In base alla normativa vigente è convocata, l’assemblea ordinaria degli iscritti per il giorno 23/11/2018 alle ore 23:30 presso

Hotel Europa Via Sentino, 3, 60126 Ancona AN

Qualora non si raggiungesse il numero legale l’assemblea verrà tenuta, in seconda convocazione, il giorno

Sabato 24 Novembre 2018 alle ore 16:30

con il seguente ordine del giorno:

  1. Presentazione del Bilancio Preventivo per l’esercizio finanziario 2019.

  2. Approvazione del Bilancio Preventivo 2019.

  3. Situazione implementazione nuovi Albi Professionali DM 13 Marzo 2018.

  4. Aggiornamento acquisto dei locali per la nuova sede.

  5. Congresso Nazionale 2019.

  6. Composizione Consigli Direttivi Ordini TSRM e PSTRP.

  7. Modalità di riversamento quote iscrizione anno 2019 e gestione morosi anno 2019.

  8. Pagamento compensi ai Rappresentanti delle Associazioni Maggiormente Rappresentative.

  9. Varie ed eventuali.

I colleghi impossibilitati a partecipare all'Assemblea, possono eventualmente farsi rappresentare, attraverso delega scritta, ad altri Colleghi presenti, compilando la delega sottostante. Ogni iscritto può avere al massimo due deleghe.

Scarica la convocazione

Progetto: competenze metodologia della ricerca dei TSRM

La ricerca scien ca assume un ruolo fondamentale e imprescindibile per ciò che concerne lo sviluppo e la crescita delle professioni sanitarie.
Nasce da qui l’idea di condurre uno studio a carattere 
nazionale a o a valutare il fabbisogno formativo ed il grado di coinvolgimento ed interesse nel campo della ricerca clinica dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica (TSRM) in Italia. L’obiettivo principale del presente studio è quello di rilevare i bisogni formativi nell’ambito della ricerca scientifica percepiti dai TSRM iscritti agli Ordini in Italia. In questo modo sarà infatti possibile valutare le loro competenze e conoscenze, nonché il loro grado di coinvolgimento in questo campo, predisponendo e strutturando in futuro opportune iniziative di carattere formativo.

È stato predisposto un questionario validato, sotto forma di survey online, atto a condurre un’analisi rigorosa e metodologicamente valida su un campione statiscamente significativo di TSRM.
Il questionario è disponibile al seguente link: QUESTIONARIO
, la compilazione richiede meno di 5 minuti e i risulta saranno condivisi e pubblicati da FASTeR.

La deadline per la compilazione è il 30 settembre. Ringraziamo anticipatamente per la compilazione.

Il Consiglio Direttivo FASTeR

Guida inserimento crediti ECM per attività di tutoraggio

 all’interno del portale del Co.Ge.APS.

Ai tutor che svolgono attività di tutoraggio all’interno di tirocini formativi e professionalizzanti, pre e post laurea previsti dalla legge o nell’ambito di specifici Piani Formativi Aziendali (PFA), sono riconosciuti crediti formativi ECM nella misura di 4 crediti per mese di tutoraggio. Nel rispetto della Determina della CNFC del 17/07/2013, non possono essere attribuiti crediti per attività di tutoraggio a coloro che svolgono un incarico istituzionale di insegnamento, anche a titolo gratuito.

Per aggiornare il proprio profilo all’interno del portale del Co.Ge.APS. con i crediti formativi per l’attività di tutoraggio è necessario:

  1. Essere in possesso delle credenziali di accesso o effettuare la registrazione al portale del Co.Ge.APS.;
  2. Essere muniti dell’attestazione dell’attività di tutoraggio emessa dall’Università in formato digitale (scansione del documento in PDF);
  3. Aver compilato, sottoscritto e digitalizzato (firma digitale o scansione del documento cartaceo in formato PDF) il modello per l’autocertificazione dell’attività prestata in qualità di tutor (scarica il modulo di autocertificazione).

Quindi procedere come segue.

Per tutte le problematiche inerenti la procedura di iscrizione ai 17 albi professionali del DM del 13 Marzo 2018 e il funzionamento del portale dedicato alle iscrizoni si prega di inviare una mail all'indirizzo messo a disposizione dalla Federazione Nazionale TSRM e PSTRP 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Con l’entrata in vigore del Decreto del Ministero della Salute del 13 Marzo 2018 tutti i professionisti devono provvedere ad eseguire l’iscrizione all’Albo Professionale del proprio Ordine Professionale: 

l’esercizio di una professione sanitaria in assenza dell’iscrizione al relativo albo si configura come abusivo, perseguibile ai sensi dell’art. 348 del codice penale, così come modificato dall’art. 12 della legge 3/2018.

Nell’eventualità quindi che il datore di lavoro o qualsiasi altro ente preposto ad accertamenti richieda al professionista il certificato di iscrizione al relativo albo professionale e il professionista non abbia almeno provveduto ad avviare la procedura di pre-iscrizione, quest’ultimo potrà essere passibile di denuncia per abuso di professione.

A decorrere dal 1° luglio 2018, essendo disponibili tutti gli elementi normativi, procedurali e tecnologici necessari, ai sensi dell’art. 4 della legge 3/2018, DM 13 marzo 2018, tutti i professionisti sanitari afferenti all’Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione sono tenuti a presentare la domanda di pre-iscrizione all’Ordine.

Back to Top